PROGETTO SCUOLE GLOBAL UNDERWATER SCHOOL

PREMESSA progetto GUS

Tutti i media offrono informazioni sull’ambiente marino e la biodiversità che esso offre: i bambini guardano i cartoni animati, i ragazzi guardano la TV e i documentari, gli adulti ricercano nel web, ma non è da tutti provare l’esperienza a diretto contatto con il mondo sommerso.

La limitazione nelle visite di quest’ambiente è la conoscenza della subacquea, ed in particolare della subacquea dedicata ai bambini e ragazzi: uno sport, sano, intenso e non competitivo, che si preoccupa della tutela ambientale e di valorizzare l’ambiente.

Con le buone basi subacquee il mare è accessibile a tutti, con estrema sicurezza e attenzione anche bambini e ragazzi possono essere testimoni di un habitat parallelo che va conosciuto e valorizzato.

In primis I biologi marini che studiano tutte le specie viventi nel mare, sono osservatori e valutatori del mondo sommerso, sono testimoni del cambiamento del nostro mare e protagonisti nella difesa e tutela della ricchezza.

Biologi marini e subacquei insieme, danno una conoscenza delle bellezze e dei pericoli dell’ecosistema marino, padronanza di tecniche e attrezzature utilizzate per sentirsi tranquilli e a proprio agio sott’acqua.